L’alta velocità pronta in Sicilia: Frecciabianca al debutto primo viaggio il 14 novembre

11 mesi ago Massimo Commenti disabilitati su L’alta velocità pronta in Sicilia: Frecciabianca al debutto primo viaggio il 14 novembre

Non sarà il Frecciarossa e non raggiungerà quelle velocità, ma è comunque una Freccia.

Fatto sta che l’alta velocità sta arrivando in Sicilia con il Frecciabianca. Il primo viaggio sarà il 14 novembre e sarà nelle tratte che collegheranno Palermo con Catania e Messina, con fermate intermedie a Caltanissetta ed Enna e poi a destinazione le coincidenze con le navi BluFerries e il Frecciarossa per Milano, con la possibilità di acquistare un biglietto unico integrato.

La presentazione di Trenitalia (Gruppo Fs) avverrà l’8 novembre a Catania, alla presenza del presidente alla Regione Nello Musumeci, del sottosegretario ai trasporti Giancarlo Cancelleri, dell’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone e dell’amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Corradi.

Il Frecciabianca, comunque, sarà in un certo senso abbinato al Frecciarossa, dato che, ad esempio, da Caltanissetta si potrà arrivare a Roma Termini in otto ore e mezza, da Catania in sette ore e mezza, con una “connessione” proprio tra i due mezzi.

Palermo manterrà gli stessi tempi di percorrenza degli InterCity ma naturalmente con livelli di servizio superiori. I prezzi saranno adeguati agli altri Frecciabianca italiani: da Palermo a Messina costerà circa 60 euro in seconda classe e 80 in prima classe. Per Roma si va da 86 a 224 euro

“L’arrivo dei treni freccia in Sicilia sono un primo passo importante, al quale ne seguiranno altri, tesi a migliorare radicalmente il servizio ferroviario siciliano e i collegamenti con il Nord Italia”, precisa Cancelleri ricordando che resta la sua promessa di portare il Frecciarossa, l’elitè dell’alta velocità che nel resto d’Italia è già presente da più di 20 anni, anche in Sicilia nel 2024.