In vacanza con gli amici a 4 zampe? ecco le mete ideali e alcuni consigli utili

2 mesi ago Massimo Commenti disabilitati su In vacanza con gli amici a 4 zampe? ecco le mete ideali e alcuni consigli utili

Le vacanze pet-friendly sono un’esigenza sempre più diffusa anche perchè, complice il tempo passato a casa degli ultimi anni, sempre più persone hanno adottato degli animali domestici.

E non è un caso che siano sempre più numerosi gli alberghi e i residence attrezzati per accogliere anche i piccoli amici pelosi, con servizi e attività dedicati, che si tratti di mare, montagna o città, in Italia o all’estero.

Ecco perchè, in occasione della Giornata Mondiale del Cane, che si celebra il 26 agosto, PiratinViaggio.it suggerisce 5 mete turistiche pet-friendly in tutto il mondo e offre consigli preziosi per assicurare un viaggio confortevole a padroni ed animali.

1. Esperienze suggestive senza pensieri

Per coloro che non vogliono rinunciare a vacanze originali, su PiratinViaggio è possibile prenotare un soggiorno in una splendida bolla nel deserto, non lontana da Dubai, lo Starlight Camp. Se si viaggia con i propri amici a quattro zampe, si potranno avere in dotazione cucce, una tenda riscaldata per cani e persino un dog bar, per assicurare il medesimo comfort anche ai propri compagni di viaggio pelosetti.

2. Vacanze last minute

Per i turisti last minute, PiratinViaggio consiglia l’Italia come destinazione delle proprie vacanze. Il Belpaese, infatti, è al primo posto nella classifica delle nazioni “dog friendly” secondo il Dog-Friendly Country Index. L’Italia si contraddistingue per l’offerta di hotel e alberghi che ospitano animali domestici ed è alla portata di tutti grazie alle offerte di volo più economiche individuate dalla piattaforma per i prossimi weekend di agosto.

3. Tutti al mare

Per chi ama il mare, invece, il portale suggerisce la Francia, che si è guadagnata il terzo posto all’interno del Dog-Friendly Country Index e in particolare la Corsica. Il sud dell’isola si contraddistingue per alcune delle spiagge più suggestive, come la Plage de Palombaggia, bagnata da acque turchesi e orlata di pini, con una magnifica vista sulle Îles Cerbicale. La lunga mezzaluna di sabbia è considerata da molti una delle spiagge più splendide di tutta la Corsica.

4. Un’estate al fresco

Gli esseri umani non sono gli unici a subire gli effetti di questo caldo anomalo. Anche gli amici a quattro zampe soffrono il caldo, quindi perché non concedere a tutti un po’ di tregua optando per le vacanze al fresco? Per esempio, PiratinViaggio consiglia un viaggio indimenticabile a 1.000 km dal Polo Nord geografico, alla scoperta dell’arcipelago delle Svalbard, in Norvegia, dove, tra paesaggi mozzafiato e natura incontaminata, si può assistere allo spettacolo del sole di mezzanotte.

5. Un paradiso per i pet-lovers

E se non si possiedono animali domestici? A Bali esiste un hotel che offre sessioni di pet therapy gratuite per gli amanti degli animali. Il Puri Garden Hotel and Hostel di Ubud ha stretto una collaborazione con un’associazione no profit locale per la salvaguardia dei cani di strada, la Bali Dog Association.

In queste occasioni, l’hotel allestisce una specifica area chiusa a bordo piscina dove gli ospiti possono sedersi e giocare con i cuccioli. I benefici derivanti dal passare del tempo con i cani sono stati più volte dimostrati da diversi studi scientifici: accarezzarli e coccolarli aiuta infatti a ridurre i livelli di stress e migliorare l’umore, senza dimenticare che fa tanto bene anche ai cuccioli stessi.

La scelta delle mete estive pet-friendly è ampia e variegata, ma questo non significa che si possa prendere l’esperienza alla leggera. Scegliere di viaggiare con animali domestici è una decisione importante da prendere e occorre giudicare accuratamente se portare con sé il proprio amico a quattro zampe è l’opzione migliore per entrambi.

Prima di prenotare il viaggio, oltre ad informarsi in merito alla struttura ospitante, è necessario considerare anche il mezzo di trasporto utilizzato, per evitare problemi o qualsiasi tipo di stress a padroni ed animali. A seguire alcuni consigli pratici per affrontare al meglio le diverse tipologie di viaggio:

Viaggi in auto

Se si decide di intraprendere un viaggio in auto con i propri animali, è molto importante metterli sul sedile posteriore del veicolo o nel bagagliaio, che naturalmente deve essere ampio, spazioso e connesso con i sedili posteriori. Occorre, inoltre, assicurarsi di non lasciare il proprio compagno di viaggio a quattro zampe da solo in macchina, soprattutto quando fa caldo nei mesi estivi, poiché temperature estreme possono rapidamente causare molti danni agli organi interni o addirittura provocare la morte.

Se possibile, è inoltre consigliabile viaggiare almeno in due persone, per alternarsi tra la guida e la cura dell’animale. Infine, è bene prevedere molte soste durante il tragitto per nutrire, fare bere e sgranchire le gambe ai propri amici pelosi.

Viaggi in treno o in nave

A seconda del tipo di animale, viaggiare in treno o in nave potrebbe essere la migliore opzione per entrambi. Ciascuna compagnia di navigazione e ferroviaria è soggetta alle proprie norme e regolamenti in materia di trasporto di animali domestici, PiratinViaggio consiglia dunque di mettersi in contatto direttamente con gli operatori per scoprire se gli animaletti sono accettati a bordo.

Per il benessere dei propri compagni di viaggio a quattro zampe, è bene considerare anche alcuni oggetti e accessori che sono dei must-have per fare un viaggio con il proprio cane in treno: ad esempio, il kit con le spazzole, le palette e i deodoranti, che sono d’aiuto nel caso in cui il cane sporchi oppure perda dei peli, e il sacchettino per la raccolta degli escrementi (il consiglio è quello di avere cura che l’animale mangi circa 12 ore prima di iniziare il viaggio per gestire al meglio i bisogni fisiologici). Il terzo must sono l’acqua, gli snack e i giocattoli, per mantenerlo calmo e tranquillo durante il viaggio.

Viaggi in aereo

Volare in aereo è spesso il modo più rapido per raggiungere la destinazione desiderata, purtroppo però è anche una delle opzioni più costose. In generale, la maggior parte delle compagnie aeree consente a gatti e cani di piccola taglia di accompagnare i propri padroni in cabina ad un costo aggiuntivo, ma questo tipo di servizio varia a seconda della singola compagnia aerea.

Dopo aver scelto una compagnia aerea e prenotato un volo, è consigliabile chiamare la stessa per registrare i propri amici a quattro zampe – un’occasione per porre alla compagnia aerea domande importantissime, quali: regolamenti e requisiti per i trasportatori di animali, passaporti per i viaggi all’estero, cartelle cliniche e vaccinazioni necessarie. 

(Fonte: https://travelnostop.com/)


OFFERTE LAST MINUTE



Booking.com