Sospiro di sollievo a Leni per le persone venute in contatto con un positivo

3 mesi ago admin 0

di Luana Spanò – Sono stati giorni di grande tensione a Leni a causa di una nuova positività al Covid-19, la donna rassicurata dalla totale assenza di sintomi aveva abbandonato la quarantena prima dell’esito del tampone. Dopo il risultato erano state messe in isolamento precauzionale ben diciotto persone con cui aveva avuto contatti, tra cui una famiglia a Lipari.

Ieri in tarda serata, in diretta facebook, il sindaco di Leni Giacomo Montecristo ha comunicato che tutte le diciotto persone sottoposte al tampone sono risultate negative.

“Questi giorni sono stati particolarmente pesanti e vorrei ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per risolvere tutto nel migliore dei modi e tutte le persone che si sono prodigate affinchè  i risultati dei tamponi arrivassero nel più breve tempo possibile. Io non sono su facebook, ma mi è stato comunicano che il paese era in rivolta, spaventato, caduto in un incubo. Molte persone si sono avventate contro l’amministrazione sostenendo che non abbiamo attuato le giuste misure di sorveglianza.

Volevo rassicurare tutti! Durante questa emergenza abbiamo gestito al meglio circa una decina di quarantene.  Ciò che ha causato questo disagio è stata la leggerezza e la scorrettezza di qualche persona nel non osservare delle regole.

In un certo senso siamo tutti sollevati, considerando tuttavia che siamo nella fase due e dobbiamo ancora osservare i protocolli di sicurezza.

Ci tengo a comunicare alla collega di Malfa il Sindaco Clara Rametta che può strappare quell’avviso che ha fatto circolare in rete dicendo ai cittadini di Malfa di non recarsi a Leni. Lo può strappare già da subito.

Anche il sindaco Marco Giorgianni può comunicare alla famiglia in quarantena a Lipari che può uscire liberamente.

Siamo felici che tutto si sia risolto nel migliore dei modi”.