Manlio Messina: eventi, promozione e accordi con le compagnie per una diversa stagionalità

2 settimane ago admin 0

“La Sicilia deve fare il salto di qualità: fino ad oggi le compagnie aeree hanno programmato i voli internazionali solo tra marzo e settembre, ma adesso dobbiamo puntare su una diversa stagionalità”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina intervenendo stamattina alla maratona “ASPETTANDO IL 2021… DIAMO UN CALCIO AL 2020” in diretta sulla pagina Facebook di travelnostop.com fino a stasera. 

“Per questo, come assessorato – ha aggiunto Messina – stiamo puntando a implementare eventi di grande livello in periodi diversi. Ad ottobre e novembre 2021 abbiamo già calendarizzato eventi di alto livello come tornei tennis, coppa del mondo di vela paraolimpico, la prima fiera del turismo sportivo, il Giro di Sicilia, il Bellini festival. 

Se il territorio diventerà competitivo, allora anche i tour operator e soprattutto le compagnie aeree vorranno investire e mettere linee aeree anche nel periodo di cosiddetta bassa stagione. Dobbiamo creare noi l’elemento attrattivo per fare venire la gente in Sicilia”. 

Messina ha poi parlato dell’importanza delle campagne per promuovere la Sicilia: “investire in questo periodo è proficuo, perché poche regioni e Paesi lo stanno facendo, quindi si tratta di un prodotto di marketing ancora più efficace. Non a caso anche durante la stagione covid, la Sicilia ha tenuto la più alta reputazione tra i turisti italiani e non solo, abbiamo cercato di colmare quel gap che divideva la Sicilia dalle altre regioni che hanno sempre investito nelle campagne di comunicazione”. 

“E su una comunicazione più attenta stiamo investendo – ha aggiunto – il turista non va in un posto solo perché c’è bel mare, ora è molto attento, cerca sì il bel monumento, ma vuole sapere se può fare sub, parapendio, vuole sapere che eventi ci sono, se i siti Unesco sono aperti. 

Noi stiamo puntando su un tipo di marketing specializzato per fare sapere al turista cosa si può fare territorio per territorio, ad esempio, stiamo realizzando delle guide sugli itinerari subacquei, compresi quelli legati al museo del mare, perché c’è un mercato incredibile. 

A tal proposito stiamo facendo anche delle convenzioni con alcune compagnie aeree perché chi viene in Sicilia a fare attività subacquea non paghi il sovrapprezzo se si porta l’attrezzatura. E stiamo facendo campagne anche sul web, su cui non si è mai investito”. 

Infine, l’assessore Messina ha annunciato a breve il lancio del bando da 13 milioni rivolto alle compagnie aeree, oltre che un progetto di promozione con le compagnie aeree per pubblicizzare l’iniziativa “See Sicily” e nei siti delle compagnie.