Le compagnie aeree ripartono dalla Sicilia: tutti pronti per la Summer 21

2 settimane ago admin 0

Le compagnie aeree scommetteranno ancora sulla Sicilia perché è e resta una destinazione particolarmente appetibile e con un’attrattività turistica in crescita.

E’ quanto emerso dalla maratona “ASPETTANDO IL 2021… DIAMO UN CALCIO AL 2020” in diretta sulla pagina facebook di travelnostop.com fino a stasera.

All’evento in streaming accanto ai vertici delle 4 principali società aeroportuali siciliane hanno partecipato anche alcuni rappresentanti di compagnie aeree che operano sull’Isola.

“Abbiamo bisogno di tutta la filiera per continuare a crescere – ha rimarcato Valeria Rebasti di Volotea, compagnia che opera da 4 aeroporti siciliani (oltre a Palermo e Catania anche Pantelleria e Lampedusa) tutto l’anno -. Per mantenere rotte tutto l’anno anche verso le destinazioni estere, l’Isola non può più essere percepita soltanto come destinazione balneare. Dunque, offrire eventi anche in bassa stagione aiuterà il turismo, il territorio e noi compagnie aeree. Gli aeroporti siciliani sono più che sufficienti, magari servirebbe una maggiore interconnettività per raggiungerli, creando infrastrutture adeguate”. Inoltre, Rebasti ha ricordato che dal 2021 Volotea diventerà operatore airbus, il che consentirà al vettore di trasportare un numero più elevato di passeggeri e di volare anche più lontano.

“Durante la pandemia – ha testimoniato Luigi Vallero di Dat VolidiSicilia – abbiamo continuato a volare tra la Sicilia e le isole minori visto che offriamo un servizio di pubblica utilità dal 1 luglio 2018. Siamo stati gli unici a operare i nostri collegamenti, oltre ad Alitalia, anche se ogni giorno trasportavamo complessivamente 7/8 passeggeri. Ad agosto abbiamo registrato un picco di crescita del 9%, mentre tra giugno e novembre abbiamo avuto un calo di traffico del 15%  rispetto al 2019. Al momento sono 12 i voli giornalieri che operiamo rispetto ai 14/16 previsti, anche se il traffico è abbastanza scarso”.

“Dal 15 luglio – ha spiegato Marco D’Onofrio di Air Arabia – abbiamo ripreso i collegamenti regolari che continuano anche finora e in Sicilia si tratta del volo bisettimanale Catania-Casablanca. Anche adesso siamo tra i pochi che hanno confermato lefrequenze ante-covid, il nostro è un traffico di nicchia, anche se anche la componente leisure va crescendo con gli italiani che scelgono di fare le vacanze in Marocco. Siamo già pronti per la summer 2021  e contiamo di incrementare i voli dai nostri 7 hub italiani”. 

(travelnostop.com)