Aerolinee Siciliane verso la costituzione per un impegno e una tutela comune

1 mese ago admin 0

La nascita di Aerolinee Siciliane, generata da Luigi Crispino, maturata nel grembo dei social, grazie ad un piccolo esercito di padri putativi siciliani, tutti votati alla filosofia del fare rispetto a quella del dire, si ritroveranno sabato prossimo 25 gennaio presso il Salone dell’Istituto di Sociologia Luigi Sturzo a Caltagirone, dove il notaio Marco Mauceri sancirà la costituzione della società per azioni “Aerolinee Siciliane” e ne certificherà la nascita ufficiale.

Un piccolo passo espressione di una volontà popolare e diffusa che “si ispira ai principi fondanti della Regione Siciliana e, in particolare, alla sua autonomia e indipendenza nell’organizzazione della mobilità, – come si legge all’articolo 2 dello Statuto –  con particolare riferimento al trasporto aereo stante la sua insularità”.

Per quanto attiene alla libertà del singolo, si legge ancora – per meglio espletare la mission aziendale – la società “AEROLINEE SICILIANE S.P.A.” partecipa e contribuisce a realizzare la personalità umana nelle formazioni sociali nelle quali ciascuna persona partecipa, in vista dell’adempimento dei doveri di solidarietà politica, economica e sociale degli individui, nelle imprese e nei poteri pubblici; la società “AEROLINEE SICILIANE S.P.A.” prende in carico il proprio dovere, come fa ogni cittadino, di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società”.

La mission aziendale della neonata Aerolinee Siciliane afferma di  “sentirsi responsabilmente parte della Regione Siciliana e promuove, con gli strumenti che potrà mettere in campo, la libertà individuale, l’uguaglianza e la solidarietà, il diritto all’istruzione, lo sviluppo delle arti e della salute”. Tutela inoltre “in ogni modo possibile la parità di diritti e doveri tra donne e uomini, e comunque senza discriminazioni di genere, religione, credo politico o convinzioni culturali democratiche”.

L’articolo 2 si conclude con la enunciazione di un principio che suona anche come impregno: la società “AEROLINEE SICILIANE S.P.A.” – si legge – non solo non intende operare in contrasto con l’utilità sociale, ma la promuove, ponendo alla base della sua azione l’azionariato diffuso, la rappresentanza delle diverse categorie di soci negli organi societari, la sensibilità nei confronti di chi ha bisogno del trasporto aereo per ragioni urgenti e gravi, nel rispetto delle possibilità materiali dell’impresa, dell’equilibrio economico, degli interessi degli azionisti”.

Cerca Hotel a Lipari Tutti gli hotel dell’isola di Lipari Isole Eolie #lipari #eolie